Care Amiche e cari Amici,

solo qualche giorno fa ci ha lasciato l’amico Eugenio ed oggi, dopo una lunga malattia, ci ha lasciato anche Teresa Cassarà.
E’ un’altra parte della Famiglia AGCI Lazio che se ne va e raggiunge Eugenio dovunque sia.
Dal lontano 1987 Teresa è stata per tutti noi una collaboratrice instancabile, una persona che chiunque vorrebbe al suo fianco, una donna semplicemente straordinaria dal punto di vista professionale.
Ognuno di noi ha molti ricordi di questi lunghi anni di collaborazione da quando Teresa è entrata a far parte della nostra Famiglia. Ricordi che ci hanno unito e che ci legano profondamente e che ognuno di noi potrà custodire per sempre.
Teresa ci lascia tanto sotto il profilo umano e professionale, non ha mai fatto mancare impegno, competenza, passione per il suo lavoro, che è il nostro lavoro, facendosi apprezzare dai colleghi e anche dai nostri amici cooperatori.
Rimarrà in ognuno di noi il ricordo anche dell’umiltà che ha sempre contraddistinto la sua persona.
Per me rimarrà l’indelebile ricordo di una persona discreta, leale, insostituibile, amica e poi fidata collaboratrice.
Ricordo i nostri brevi, ma intensi colloqui mattutini nei quali programmavano la giornata lavorativa, con il suo carattere schivo, ma che comunque riusciva a trasmettere tutto il bene che ci ha voluto e l’amore che ha sempre rivolto alla nostra Associazione.
Ricordo anche le nostre brevi telefonate nel periodo della sua malattia, quando prima da casa, poi dall’ospedale, invece di dare notizie sulla sua salute manifestava continuamente la sua preoccupazione per il lavoro lasciato in sospeso come se fosse la cosa più importante.
Grazie Teresa, sei stata una persona che non dimenticheremo mai . . . .